British News

Tim's Newsagent
Broadsheets, tabloids, red tops e midmarket sono tutti termini inglesi utilizzati per indicare le diverse testate quotidiane britanniche. Broadsheets, che fa riferimento alle loro dimensioni originali, indica i quotidiani di qualità, che si occupano prevalentemente di politica, economia e di argomenti di interesse internazionale, mentre i tabloids rappresentano la stampa di gusto e interesse popolare che racconta vicende e avvenimenti in cui sono coinvolte persone note e celebrità del mondo dello sport o dello spettacolo, oltre a storie commoventi. A loro volta i tabloids sono suddivisi in red tops (per via del colore rosso dell’intestazione) caratterizzati da una scrittura molto semplice, in cui prevalgono toni sensazionalisti, ricchi di immagini e sempre a caccia di scandali e gossip, e midmarket, quotidiani per lettori che, oltre all’intrattenimento, richiedono anche informazioni e notizie d’attualità. Per farvi un’idea di questa originalissima offerta giornalistica quotidiana britannica potreste sfogliare l’edicola di MLOL, ricchissima di testate internazionali grazie alla sottoscrizione alla banca dati PressDisplay e fra queste, quelle del Regno Unito. BiblioMediaBlog ne ha scelte alcune per voi, partiamo dai broadsheets.

GuardianIl più noto è sicuramente The Guardian in edicola dal 1861 (col nome di Manchester Guardian) è uno dei più influenti quotidiani pubblicati a Londra e uno dei più importanti nel Regno Unito. Testata progressista, è sempre stata apprezzata per il suo giornalismo investigativo, per la qualità e professionalità dei suoi corrispondenti esteri, per l’indipendenza delle sue firme, per la critica letteraria e artistica, per gli approfondimenti appassionati. Esce in edicola dal lunedi al sabato, la domenica i suoi lettori acquistano e leggono The Observer, settimanale della stessa casa editrice, anch’esso presente in MLOL.

indyThe Independent, quotidiano politicamente indipendente pubblicato a Londra a partire dal 1986, venne fondato da ex giornalisti del Daily Telegraph convinti che la maggior parte dei cittadini colti e benestanti desiderasse leggere una fonte di notizie obiettiva, in cui fosse assente la parzialità delle altre testate giornalistiche quotidiane nazionali. E’ considerato un quotidiano progressista, concorrente di The Guardian, anche se fra le sue maggiori firme annovera giornalisti conservatori. Negli ultimi anni,The Indy (come è soprannominato) ha saputo rinnovare la propria immagine, proponendosi con una nuova veste grafica, a partire dalla prima pagina dove il nome del quotidiano è posizionato in verticale a sinistra e in cui si concede ampio spazio ai titoli e a foto d’autore. La testata si distingue anche per la sua correttezza, citando sempre le sue fonti e riconoscendo i credits alle agenzie di stampa o ad altri quotidiani per le informazioni utilizzate nei propri articoli e approfondimenti. The Independent on SundayThe Sindy è l’edizione della domenica, anch’essa presente in MLOL.

dailytelegraphThe Daily Telegraph, giornale conservatore, con un orientamento politico di centrodestra, venne fondato nel 1855 ed è pubblicato a Londra. Quotidiano del mattino fra i più venduti, si è sempre distinto per gli standard elevati dei suoi reportages, per gli articoli che coprono un’ampia gamma di argomenti, incluse arte, scienza e politica, ma anche per la cura della veste grafica. Il sabato è incluso Gardeningun inserto monografico sul giardinaggio con notizie e consigli degli esperti per curare orti e giardini. La sua edizione domenicale The Sunday Telegraph ha una redazione indipendente anche se le due testate condividono storie, notizie e taglio editoriale.

Passiamo ai tabloids.

Idailyexpressl Daily Express, detto anche Express, è un quotidiano del mattino pubblicato a Londra e fondato nel 1910. E’ stato uno dei primi giornali popolari ad occuparsi di gossip e sport, ad introdurre rubriche femminili e a dedicare spazio ai cruciverba, ma si è comunque sempre distinto per la copertura internazionale dei suoi articoli sin dai tempi della Prima Guerra Mondiale. Sostiene e promuove i prodotti nazionali oltre a difendere i simboli dell’identità nazionale con una particolare passione per la Principessa Diana e la sua triste vicenda, sempre in sostegno della tesi cospiratrice.

dailymirrorFra i red tops, il  più venduto sul suolo britannico è il Daily Mirror, conosciuto dai più come The Mirror, quotidiano popolare che  nel tempo ha anche provato a cambiare il colore della sua testata (blu e poi nera) per scrollarsi l’immagine di giornale di massa scandalistico. Fondato nel 1903 e destinato in principio al solo pubblico femminile, è noto per il grande spazio che dà alle storie personali, ai casi umani, a tutto ciò che fa notizia e crea sensazione, non è politicamente schierato, anche se in periodo elettorale ha sempre sostenuto il Labour Party, e per questo è apprezzato come portavoce del pensiero dell’uomo comune. Non esce la domenica, giorno in cui i suoi lettori possono trovare in edicola il Sunday Mirror con le sue rubriche dedicate a cinema e libri, giardinaggio, sport e motori.

Gli inglesi però sono noti non solo per la loro  passione per i tabloids, che tanto hanno influenzato parte del nostro recente giornalismo televisivo, ma anche per le attività del tempo libero, gli hobbies.Tra le riviste specializzate sull’argomento presenti in PressDisplay ci sono piaciute Love Patchwork & Quilting e Mollie Makes, Mini Magazine e The Simple Things.

british

Love Patchwork & Quilting è una rivista dedicata al quilting dal mondo del quilting moderno, mentre Mollie Makes è la rivista per chi ama vivere in modo creativo, ricca di suggerimenti e idee fashion da creare con le proprie mani. Mini Magazine è dedicato alla mitica automobile inglese e si rivolge ai suoi fan, offrendo informazioni per restaurare e modificare i vari modelli, per rintracciare e acquistare i pezzi originali, il tutto arricchito da interviste e speciali sulle varie serie. The Simple Things è un mensile per chi vuole rallentare i ritmi frenetici odierni, per imparare a cogliere il meglio della vita, godersi la compagnia di amici e familiari, imparando a preparare pasti semplici, coltivare l’orto,  decorare casa o a rilassarsi. Tutte piccole cose che col tempo, promette la rivista, miglioreranno la qualità della nostra vita. Tutti i periodici presenti in PressDisplay possono essere sfogliati e letti nella loro forma originale, ingrandendo i trafiletti ed anche visualizzando il fomato testo o avviando l’ascolto. La funzione ricerca consente, inoltre, di effettuare ricerche per parola chiave nell’archivio di quotidiani e periodici pubblicati nei 60 giorni precedenti. Cercate PressDisplay nel vostro portale MediaLibraryOnLine (ecco la lista dei sistemi bibliotecari aderenti). Se non fosse presente, chiedete in Biblioteca!

Immagine di Chris WolCott, alcuni diritti riservati.