Come funziona Adobe Digital Editions su Linux

Nei post dedicati agli ebook abbiamo parlato spesso delle protezioni applicate da alcuni editori: i Digital Rights Management, più noti come DRM. Per aprire questo tipo di file è necessario utilizzare Adobe Digital Editions, un programma della Adobe Systems basato sulla tecnologia Adobe Flash.

Le versioni di Adobe Digital Editions per i sistemi operativi Windows e Mac sono disponibili gratuitamente dal 2007, e la casa produttrice aveva annunciato anche una versione per Linux entro la fine del 2007, ma questa idea fu poi accantonata.

Fortunatamente per gli utenti Linux esiste un programma di supporto che è in grado di rendere utilizzabile Adobe Digital Editions: stiamo parlando di Wine.

Wine (acronimo di Wine is not an emulator) è uno strato software di compatibilità per i programmi Windows. In questo articolo vedremo, in particolare, come installare Wine e utilizzare il suo script Winetricks, che permette di installare distribuzioni software fra le più comuni che necessitano di simulare l’interfaccia grafica di Windows.

Queste indicazioni sono state provate su Open Suse 13.1 e Lubuntu 14.10, ma dovrebbero essere comunque valide per tutte le distribuzioni.

1. Installare Wine

Se non avete già installato Wine cercatelo nei repository mediante l’applicazione specifica di aggiornamento e installazione packages del vostro sistema operativo (es. Software centre per Ubuntu). Una volta trovato, procedete con l’installazione e passate al punto 2 di questa guida.
Se non trovate il package binario nella vostra distribuzione già pronta procedete in questo modo:

Scaricate dalla pagina ufficiale (https://www.winehq.org/download/) la vostra distro e date questi comandi da terminale:

$ tar -xvf wine-x.x.x.tar.bz2
(dove x.x.x sta per il numero della versione scaricata)

$ ./configure

$ make depend

$ sudo make install
(vi verrà richiesta la password di amministratore)

2. Installare Winetricks

Da terminale date questi comandi:

$ rm -f winetricks

$ wget http://winetricks.org/winetricks

$ sudo cp winetricks /usr/bin
(in questo modo installerete winetricks sotto /usr/bin/)

$ sudo chmod +x /usr/bin/winetricks

3.  Installare Adobe Digital Editions

Ora che avete installato Winetricks, lanciatelo dal terminale:

adedef1

Date OK, si aprirà un’altra finestra in cui troverete il pacchetto adobe_diged (titolo: Adobe Digital Editions). Selezionatelo e date OK.

ade4

Si aprirà una finestra, dalla quale dovrete scegliere la voce Install an app.

ade3

Wine si occuperà dell’installazione e vi chiederà di aggiungere eventuali pacchetti mancanti, seguite le indicazioni delle finestre.

ade5

Al termine della procedura vedrete un paio di finestre che vi chiederanno quali componenti installare e dove installarli: date una conferma.

ade6

Riceverete un messaggio di conferma dell’installazione:

ade7

Una volta che avrete cliccato su Chiudi si aprirà Adobe Digital Edition, con il Contratto di licenza da leggere e accettare. Procedete:

ade8

Dopo aver accettato i termini di licenza si apirà il programma vero e proprio, con un’assistenza automatica alla configurazione.

ade9

Fate clic su continua: automaticamente Adobe Digital vi chiederà di loggarvi o creare un ID Adobe per autorizzare il vostro computer.

ade10

Una volta autorizzato il computer vi troverete nel programma Adobe Digital Editions in cui caricare i file .acsm scaricati da MediaLibrary.

Trascinate con il mouse il file URLLink.acsm nella finestra Libreria di Adobe Digital Editions. (Durante le prove effettuate la funzione Libreria -> Aggiungi elemento alla libreria non ha dato esito positivo, mentre il trascinamento dell’icona ha permesso di aprire correttamente i files).

Ora l’ebook è pronto per essere letto o trasferito sul vostro dispositivo (previa autorizzazione dello stesso con le medesime credenziali Adobe del pc).