Tutti i romanzi di John Green su MediaLibraryOnLine

John Green è uno scrittore statunitense per ragazzi nato nel 1977. Il romanzo che gli ha fatto raggiungere la fama mondiale è Colpa delle stelle, da cui è stato tratto l’omonimo film uscito nelle sale italiane lo scorso settembre. Tuttavia in Italia i suoi libri sono pubblicati dal 2006, e fin dal suo esordio Green si è guadagnato il titolo di scrittore per giovani adulti tra i più interessanti dell’ultima generazione.

Cercando AlaskaCercando Alaska (Fabbri, 2006, ripubblicato da Rizzoli nel 2014). Miles Halter è un appassionato di Ultime Parole Famose, e decide di frequentare la prestigiosa scuola di Culver Creek per andare alla ricerca del suo “Grande Forse” (come apparentemente disse anche Rabelais prima di esalare il suo ultimo respiro). Lì fa amicizia con Chip (noto a tutti come “il Colonnello”), suo compagno di stanza, con Takumi, e soprattutto con Alaska, una ragazza affascinante ma anche parecchio incasinata. Naturalmente Miles si innamora di Alaska, e la notte in cui – tra i fumi dell’alcool – finiscono per baciarsi, è convinto che sia l’inizio di qualcosa di meraviglioso. E invece quella stessa notte Alaska muore in un incidente d’auto, e non è chiaro se si sia trattato davvero di un incidente, o se abbia deciso di farla finita una volta per tutte. Da quel momento Miles e Chip (oppressi dal lutto per l’amica, ma anche dal peso della responsabilità di averla lasciata salire in macchina nonostante avesse palesemente bevuto troppo) cercano di scoprire cosa sia veramente successo quella notte, e che cosa avesse in testa Alaska quando è salita in macchina…

Teorema CatherineTeorema Catherine (Rizzoli, 2009). Colin Singleton è un ex bambino prodigio che alle soglie della pubertà sente il peso di non aver ancora realizzato niente di eccezionale, e ha la sensazione che in qualche modo il suo tempo stia per scadere. Colin ha anche avuto 19 ragazze, e la particolarità è che tutte e 19 si chiamavano Catherine, e tutte l’hanno lasciato. Alla fine del liceo, dopo essere stato lasciato dalla diciannovesima Catherine, il suo migliore (nonché unico) amico Hassan lo trascina in un viaggio liberatorio che finisce in Tennessee, dove Colin e Hassan vengono assunti dall’eccentrica e vitale Hollis per registrare le memorie degli abitanti della cittadina di Gutshot, la cui vita ruota da sempre attorno alla fabbrica di proprietà della famiglia di Hollis. Hollis ha anche una figlia, Lindsey, a sua volta fidanzata con un ragazzo di nome – guarda la coincidenza – Colin. Man mano che l’estate procede, il nostro Colin cerca di elaborare il teorema per cui intende diventare famoso: il “Teorema Catherine” che dà il titolo al libro, e che prevede l’andamento di una storia d’amore in base a una serie di parametri dati…

Città di Carta

Città di carta (Rizzoli, 2009). Quentin Jacobsen è da sempre innamorato di Margo Roth Spiegelman, che pur abitando nella casa di fianco è quanto di più irraggiungibile Quentin abbia mai incontrato.
Una notte, alla vigilia del diploma, Margo compare alla finestra di Quentin e lo trascina con sé in una serie indimenticabile di avventure. Potrebbe essere l’inizio di qualcosa (o perlomeno così pensa Quentin) e invece il giorno dopo la ragazza scompare nel nulla. Dato che non è la prima volta che succede, i genitori di lei sembrano più irritati che preoccupati, mentre Quentin teme che questa volta si tratti di qualcosa di più serio, e si mette in testa di trovarla.
A partire da un indizio – un poster di Woody Guthrie attaccato con lo scotch alle persiane della camera di Margo – ripercorre tappa dopo tappa il suo percorso e decide di partire alla sua ricerca con l’aiuto di un gruppo di amici…

Will ti presento Will - cover

Will ti presento Will (Piemme, 2011). Il romanzo, scritto a quattro mani con David Levithan,  segue le vicende di due ragazzi che si chiamano entrambi Will Grayson. Il primo Will cerca di passare inosservato in mezzo alla vita, cosa alquanto complicata dal fatto che il suo migliore amico, Tiny Cooper, è veramente grosso e veramente gay, e non è esattamente il tipo di persona che ama passare inosservata (basti pensare che per la recita di fine anno ha deciso di allestire un musical autobiografico). L’altro Will Grayson ha una vita che fa schifo, e l’unico barlume di speranza è rappresentato da un ragazzo che ha conosciuto online, Isaac, che è in procinto di incontrare di persona a Chicago. Purtroppo Will scoprirà che Isaac non esiste (è l’invenzione di una compagna di scuola che cercava la sua attenzione), ma quella stessa notte i due Will si incrociano casualmente, e quell’incontro cambierà le vite di entrambi come mai avrebbero immaginato…

colpa delle stelleColpa delle stelle (Rizzoli, 2012). Hazel Grace è una ragazzina di sedici anni, ma è molto diversa dai propri coetanei: infatti è malata da anni di una grave forma di cancro ai polmoni. I genitori di Hazel, che la vedono sempre isolata e temono che possa cadere in depressione, la spingono a partecipare a un gruppo di supporto organizzato dalla comunità della cittadina in cui abita, ed è ad uno di questi incontri che Hazel conosce Augustus, anche lui malato ma in via di guarigione – nonostante l’osteosarcoma gli abbia portato via una gamba. Augustus, detto Gus, e’ un ragazzo positivo, pieno di voglia di vivere e di combattere, di reagire e riprendere il controllo della propria esistenza, e con il suo ottimismo “contagia” Hazel e la accompagna in un romantico viaggio ad Amsterdam. Proprio perché sanno di non avere moltissimo tempo a disposizione, Hazel e Gus sono pronti a vivere a pieno, senza lasciarsi sfuggire nulla di ciò che la vita offre loro. La storia è narrata in prima persona dalla protagonista, con un linguaggio fresco e semplice da adolescente, ma non senza passaggi dolorosi e amari che colpiscono il lettore e lo spingono alla riflessione. Con la sua scrittura, Green riesce a caratterizzare in modo efficace anche i personaggi secondari della storia, le cui vicende girano tutte, in un modo o nell’altro, attorno alla malattia dei ragazzi: i genitori di Hazel e lo sfortunato amico Isaac. Pur essendo generalmente classificato come romanzo per giovani adulti (o “Young Adults”, categoria che oggi occupa una nicchia ben definita del mercato editoriale), ha riscosso un vasto successo presso un pubblico molto eterogeneo, anche grazie all’uscita dell’omonimo film.

Vlogbrothers YoutubeGreen, però, come si può intuire dal suo sito ufficiale, non è solo uno scrittore. Dal 1 gennaio al 31 dicembre 2007 infatti ha messo in piedi con il fratello Hank il progetto Brotherhood2.0: per un anno i due fratelli hanno comunicato tra loro solo attraverso video caricati sul canale Youtube vlogbrothers. Visto il grande successo internazionale raggiunto dai video – i loro fan, i nerdfighters, hanno persino un loro sito autonomo – il progetto non si è fermato ma continua ancora oggi con svariati video postati settimanalmente su Youtube, in alcuni dei quali Green dialoga con personaggi di fama mondiale sollecitando la loro opinione sui più svariati argomenti (per dare un’idea del seguito dei fratelli Green: il loro canale, con i suoi quasi 1.300 video caricati, conta ad oggi più di due milioni di iscritti e più di 480 milioni di visualizzazioni).

Potete cercare i romanzi di John Green tra gli Ebook in download disponibili su MLOL (qui trovate l’elenco dei sistemi bibliotecari aderenti). Il prestito di questi ebook ha una durata di 14 giorni e, nel caso il titolo fosse già in prestito, ricordate che è possibile prenotarlo. Buona lettura!