Storia del cinema: le banche dati italiane su MLOL

CinematographeProjectionLe cinématographe, brevettato dai fratelli Lumière il 13 febbraio 1895, segna la nascita della settima arte: il cinema. La prima pellicola girata fu La sortie des usines Lumière (L’uscita dalle officine Lumière). Nel 1896 i fratelli Lumière visitarono Londra e New York, proiettando L’arrivée d’un train en gare de La Ciotat (L’arrivo di un treno alla stazione di La Ciotat), Le Repas de bébé (La colazione del bimbo) e il primo esempio di commedia L’arroseur arrosé (L’innaffiatore annaffiato) tutti disponibili su Internet Archive e raccolti in MediaLibrary

Il tour decretò il successo dell’arte cinematografica, i Lumière vendettero numerosi cinématographe che furono acquistati in tutto il mondo per una nuova professione: quella dei cinematografisti.

Dal 1895 ad oggi sono moltissime le pellicole che sono state girate, amate, commentate e anche dimenticate in alcuni casi. Se volete mettere alla prova la vostra conoscenza cinematografica o se state facendo una particolare ricerca sul tema non potete prescindere da una delle più ricche banche dati italiane dedicate a quest’arte: Cinematografo.it della Fondazione Ente Spettacolo.

La pagina iniziale presenta una ricerca base: si possono cercare film con parole del titolo o del cast, oppure utilizzare la ricerca avanzata. Si può cercare per titolo, specificando se le parole inserite nella ricerca fanno parte dell’inizio del titolo, ad esempio, cercando “Parenti” si trovano i film Parenti, amici e tanti guai; Parenti poveri; Parenti serpenti, oppure se sono contenute nel titolo e quindi, sempre cercando “Parenti” si ottengono, oltre ai titoli elencati prima anche I cari parenti, I parenti, I parenti di mia moglie e molti altri, o sono esattamente come vanno cercate, quindi con “I Parenti” si ottiene solo il risultato relativo al film I parenti.

Il titolo può essere cercato in originale, ad esempio La boum troverà Il tempo delle mele, oppure si possono cercare anche episodi contenuti in uno specifico film come ad esempio, cercando Fata Armenia come titolo di un episodio, verrà proposta la scheda del film Le fate che contiene quattro singoli episodi, o ancora con l’episodio Agenzia matrimoniale troverete il film Amore in cittàAltre opzioni di ricerca sono quelle che permettono di trovare attori, registi, musicisti e molti altri collaboratori tra i quali troverete chi si è occupato dell’arredamento, dei costumi o del suono. Per esempio, sapete quali film hanno per colonna sonora le musiche di Vinicio Capossela? E di Ennio Morricone? Oppure in quali film è stata costumista Milena Canonero, quattro volte premio Oscar?

Infine la ricerca per date: in questo modo è possibile visualizzare la produzione cinematografica di uno specifico periodo. Per esempio, potrebbe essere interessante cercare i film usciti tra la fine degli anni Cinquanta e i primi anni Sessanta, nel periodo della cosiddetta Nouvelle Vague francese oppure vedere quali film sono usciti nel periodo americano della Nuova Hollywood, in cui registi del calibro di Woody Allen, Robert Altman, George Lucas e molti altri hanno voluto portare un rinnovamento completo nel modo di fare film fino ad allora sperimentato. Naturalmente tutte queste possibiltà di ricerca si possono combinare tra loro ed è possibile ordinare i risultati per anno o titolo del film.

Le schede dei film riportano numerose informazioni, tra cui anno di produzione, titolo originale, durata, paese d’origine, colore, genere, produzione, distribuzione, data di uscita, cast completo e molto spesso anche trama e locandina. Per i film più recenti sono presenti collegamenti al trailer ufficiale e alle sale cinematografiche che li hanno in programmazione. L’intero sito di cinematografo.it è ricco di suggerimenti come recensioni, anticipazioni e altro ancora.

Se invece state cercando film o serie TV trasmesse sui canali RAI potete consultare Rai Teche, un portale che, come indicato nell’introduzione:

Non rappresenta il catalogo completo degli archivi Rai ma solo una piccola demo del catalogo operativo esclusivamente all’interno dell’azienda, di cui ovviamente su questo sito trovate altre informazioni utili. Noi ci proponiamo invece soprattutto come specialisti della storia della TV e vi suggeriamo di non trascurare le sezioni che raccontano questa storia e tutti i titoli della programmazione TV della Rai.

La sezione più interessante per la storia della cinematografia si trova in TV Titoli, Fiction. Si possono trovare qui le informazioni sulle fiction dal 1954 al 2012, con indicazioni sul cast, il numero di puntate, il periodo di messa in onda, ecc. Per esempio sapevate che nel decennio 1954-1965 andarono in onda fiction ispirate da grandi classici della letteratura come Piccolo mondo antico, Cime tempestose, Jane Eyre, I miserabili e molti altri ancora?

Terminiamo questa panoramica tra le banche dati italiane dedicate alla cinematografia con l’archivio dell’Istituto Luce che, come dichiara lo stesso istituto:

Intende porsi come fondamentale punto di riferimento dell’industria cinematografica italiana e come centro di proposta, organizzazione e valorizzazione dei talenti e delle iniziative finalizzate a rendere il cinema italiano, in tutti i suoi comparti, all’altezza dell’importanza culturale e industriale che riveste.

La pagina iniziale del sito è ricca di spunti sui film contemporanei, sui convegni, le rassegne e le pagine social e blog di approfondimento, particolarmente interessante, però, è l’archivio cinematografico composto non solo da cinegiornali e documentari ma anche di testate d’attualità, collezioni documentaristiche e fondi esterni acquisiti via via nel tempo. La banca dati conta, attualmente, 12.000 cinegiornali, 6000 documentari e varie tipologie di film che vanno dalla cinematografia delle origini fino alla documentazione della vita politica, sociale e culturale degli ultimi decenni.

In molti casi è possibile visualizzare il materiale direttamente online, attraverso Silverlight (di cui abbiamo parlato qui), e si possono sempre trovare informazioni sulla produzione, l’anno, la durata e altri dati. Sono proposti due tipi di ricerca: semplice, in cui inserire parole chiave da ricercare nei vari archivi o avanzata, in cui è possibile cercare, ad esempio, per luoghi, anni, temi e altro.

Per esempio potreste cercare “Papa Giovanni XXIII” e rivedere il filmato del 1958 in cui viene proclamato pontefice; oppure cercando “Bartali” e “1952” nella ricerca avanzata, potrete trovare alcune delle tappe del Tour de France di cui è rimasto famoso l’episodio tra il Ginettaccio e l’acerrimo rivale Coppi che si passano una bottiglietta d’acqua durante una salita.

Interessante la sezione, interna al sito, dedicata alla promozione nel mondo del Cinema classico italiano, sia di grandi autori del passato che di quelli contemporanei.

Queste banche dati rappresentano solo un punto di partenza per lo studio e la ricerca della storia della cinematografia. In MediaLibrary trovate anche molti film di cui, spesso, ci siamo occupati anche nel nostro blog: open, fruibili online gratuitamente (Video open, Vedi tutti, Arti, Cinema, televisione, radio) e in download, fruibili se la vostra biblioteca offre questo servizio.

Immagine di Louis Poyet – Bernard Chardère. Licenza Pubblico dominio tramite Wikimedia Commons