Appassionatamente curiosi con MLOL

Non ho particolari talenti, sono solo appassionatamente curioso
(Albert Einstein, da una lettera a Carl Seelig, 11 marzo 1952)

La curiosità, il porsi domande e il desiderio di trovare risposte non scontate, è una qualità del pensiero che accomuna tutti gli scienziati. La curiosità è alla base della stessa scienza che, se vogliamo semplificare, si propone di osservare qualsiasi cosa per comprenderne il funzionamento, ed è anche il catalizzatore che porta a nuove scoperte scientifiche.

A sua volta la ricerca scientifica dimostra che coltivare la propria curiosità – che aumenta le capacità di apprendere e conservare informazioni – può rendere più intelligenti. Dalle ricerche risulta inoltre che più si è curiosi maggiore è la capacità di entrare in contatto con gli altri, ma anche di crescere personalmente proprio grazie all’apertura a nuove esperienze. Chi è curioso è capace di andare al di là degli stereotipi, usa la propria curiosità per cercare di capire le idee e credenze di un’altra persona, per esaminare le proprie opinioni ed ipotesi e decidere se attenersi ad esse o cambiarle.

È quindi buona cosa coltivare questa qualità del pensiero lungo la propria esistenza e sin dall’infanzia. Ma come? Gli ideatori delle Ted-Ed talks – figlie delle più famose Ted Talks, conferenze che si tengono ormai in molte città – hanno pensato di creare dei brevi video animati dedicati a idee e argomenti capaci di stimolare la curiosità di ragazzi e studenti (ma non solo) di tutto il mondo: dalla filosofia alla matematica, dalla fisica alla psicologia, dalla biologia alla medicina, ma anche religione, arte, design e tecnologia.

I video animati – che sono presenti anche nella collezione Open di MLOL – sono in parte creati dagli esperti Ted, in parte sono frutto della collaborazione e partecipazione di educatori, designer, animatori, sceneggiatori, registi, divulgatori scientifici, storici e giornalisti. Ogni video, abbinato alla domanda a cui si propongono di rispondere e ad ulteriori risorse di approfondimento – Watch,Think, Dig deeper, Discuss – costituisce una di quelle che vengono definite le TED-Ed Lessons, utilizzabili in un contesto scolastico, ma non solo.

Ecco alcune delle grandi e piccole, ma soprattutto curiose, questioni che trovano risposte nei video di Ted-Ed:
Come sai che sei reale, che esisti davvero? L’esistenza è solo un grande sogno?
Se tu vincessi alla lotteria, saresti più felice?
Perché le balene cantano? Perché gli squali sono cosi fichi?
Cosa causa le carie? Come funziona l’anestesia?
Perché ci diverte fare cose spaventose?

I video sono in lingua inglese, la maggior parte però è stata visionata da docenti o esperti italiani che ne hanno curato i sottotitoli nella nostra lingua, attivabili selezionando l’icona Impostazioni di ciascun video e selezionando Italiano nel menu Sottotitoli. Se ascoltati in lingua inglese, per chi un po’ lo parla e lo capisce, sono un ottimo modo per ampliare il lessico su argomenti che incuriosiscono, oltre che per affinare le proprie capacità di ascolto e comprensione. Molto utili in questo caso sono sia i sottotitoli in lingua inglese che la funzione Velocità disponibile nel menu Impostazioni: passando ad es. da Normale a 0.75 l’audio rallenta ed è possibile cogliere meglio le singole parole.

Se anche voi siete tipi curiosi e volete trovare risposta alle domande che vi tengono svegli la notte, non dovete far altro che andare nella sezione Open di MLOL, selezionare Ted-Ed nell’elenco Editori/Distributori e scegliere i video, assecondando la vostra curiosità.

Le risorse open sono accessibili da tutti i portali MLOL, qui trovate l’elenco dei sistemi bibliotecari aderenti; se nessun sistema bibliotecario del vostro territorio offrisse il servizio, è comunque possibile accedere a tali risorse tramite il portale openMLOL.