Rosa Parks Paper: una vita per i diritti civili

Tra le banche dati più interessanti catalogate fra le risorse Open, e quindi liberamente accessibili anche senza un account MLOL, figura la collezione delle carte relative alla vita di Rosa Parks. La collezione, acquisita dalla Library of Congress nel 2014 e messa a disposizione degli studiosi a partire dal 2015, è stata ora digitalizzata e messa in Rete allo scopo di far conoscere al grande pubblico il lascito dell’attivista nera nota per essere stata arrestata per essersi rifiutata di lasciare un posto in autobus a un passeggero bianco.

Rosaparks

La collezione, che include sia manoscritti che materiale fotografico e grafico, copre un arco di tempo che va dal 1866 al 2006, ma la maggior parte dei documenti presenti sono datati tra il 1955 e il 2000. Essi costituiscono una importante testimonianza dell’impegno di Rosa Parks a favore dei diritti degli Afroamericani (da ricordare  la sua partecipazione al Prayer Pilgrimage for Freedom nel 1957 e alla March on Washington nel 1963) ma, allo stesso tempo, documentano anche molti aspetti della sua vita privata, a partire dal rapporto con il marito Raymond A. Parks, con la madre Leona Edwards McCauley e il fratello Syvester McCauley. 

Il materiale manoscritto è suddiviso in undici serie: i Family Papers (1900–2005) che includono i materiali relativi alla famiglia dell’attivista, la General Correspondence (1928–2006) che raccoglie, principalmente ma non solo, la corrispondenza con gli amici, i Subject File (1937–2005) che riuniscono i documenti relativi alla partecipazione della Parks ai principali movimenti per i diritti dei neri, i Writings, Notes, and Statements (1956-1998) che contengono annotazioni e riflessioni dell’attivista e infine Events che include il materiale relativo agli eventi a cui ha preso parte.
Sono stati digitalizzati, inoltre, tutti i documenti relativi alle onorificenze ricevute. Tali materiali si trovano nella sezione Resolutions and Others Honors (1967–2006).

Ogni oggetto digitale è liberamente visualizzabile sia come immagine singola che nel suo insieme. Alcuni documenti sono scaricabili in diversi formati e possono essere condivisi tramite i principali social network e tramite email.

La biblioteca del Congresso ha, inoltre, corredato i Rosa Parks Paper con articoli e saggi  che aiutano a capire e contestualizzare la vita di Parks nella storia americana e ha messo a disposizione materiali didattici destinati alle scuole e risorse bibliografiche (elettroniche e su carta) destinate allo studio specialistico.

Un ottimo modo, insomma, per conoscere un personaggio importante della storia mondiale del Novecento.

Trovate qui la risorsa, gratis! Buona esplorazione!