L’archivio storico de l’Unità

Era il 12 febbraio del 1924 quando venne stampato il primo numero de l’Unità – Quotidiano degli operai e dei contadini, quotidiano politico voluto da Antonio Gramsci; un nome, L’Unità, di buon auspicio, forse, ma soprattutto una chiara indicazione della direzione da intraprendere in tempi di divisioni e di conflitti.
«Il giornale non dovrà avere alcuna indicazione di partito. Dovrà essere un giornale di sinistra. Io propongo come titolo l’Unità puro e semplice che sarà un significato per gli operai e avrà un significato più generale» (Antonio Gramsci, lettera per la fondazione de l’Unità, 12 settembre 1923)

La sua è stata una storia travagliata. A soli due anni dalla prima apparizione, in seguito alle leggi fasciste sulla stampa, venne soppresso; nel 1927 riprese con pubblicazioni saltuarie, in clandestinità dalla Francia (più che altro si trattava di un foglio di propaganda antifascista), e solo nel 1944, a Roma, e nel 1945 anche nel nord Italia, ritornò regolarmente nelle edicole. Fu Palmiro Togliatti, leader del PCI, a sostenere fortemente la rinascita del quotidiano (fu lui a nominare direttore Pietro Ingrao) che avrebbe dovuto proporre una narrazione delle vicende italiane alternativa a quella del Corriere della Sera, il quotidiano della borghesia.

Da allora l’Unità ha raccontato la storia nazionale: il fascismo, la violenza nazista, la morte di Gramsci, la Resistenza, la nascita della Repubblica, gli anni ‘70 segnati da grandi battaglie ma anche dal terrorismo, lo strappo con Mosca, la fine del PCI, la trasformazione della sinistra italiana, gli anni della seconda repubblica. Una narrazione che si è recentemente interrotta con la chiusura definitiva, conseguenza di una crisi che si trascinava dal 2000.

Resta però il suo prezioso archivio storico che copre il periodo che va dal 1946 al 2014, consultabile anche a partire da MLOL.

La modalità di ricerca è davvero semplicissima, essa infatti può essere effettuata sia per parola chiave che per data, indicando il giorno esatto d’uscita del quotidiano; nella ricerca avanzata invece si può incrociare la ricerca per parole chiave con quella per periodo di pubblicazione (da data a data).
Se ad esempio volessimo leggere il numero dell’Unità che raccontò l’esito del referendum del 2 giugno del 1946, quando gli italiani furono chiamati a scegliere tra Monarchia e Repubblica, potremmo inserire la stringa “vittoria repubblicana”. Fra i risultati della ricerca troveremmo l’uscita del 04/06/1946 e cliccando sulla data verremmo indirizzati alla pagina dedicata a quella edizione. Qui potremo scaricare l’intera edizione in pdf o leggere online la pagina di interesse selezionando l’anteprima della pagina, oppure spostarci alle edizioni dei giorni precedenti o successivi od ancora navigare per soggetto. Se ad esempio dalla nostra pagina selezionassimo il soggetto “Assemblea Costituente” otterremo tutti le uscite contenenti articoli su quel soggetto; utilizzando il filtro per data, potremmo raffinare la ricerca, limitandola ad esempio al solo anno 1946.
Per tornare alla homepage dell’archivio, al termine della ricerca per iniziarne una nuova, è sufficiente cliccare sull’icona l’U in alto a sx.

L’archivio storico de l’Unità è una risorsa open disponibile in tutti i portali dei sistemi bibliotecari che aderiscono a MLOL.