Gli ebook della Sellerio finalmente su MLOL!


Da qualche settimana MLOL ha annunciato una importante novità che molti lettori aspettavano con impazienza: il catalogo degli ebook disponibili per il prestito digitale bibliotecario si è arricchito dei titoli della casa editrice Sellerio.

Sellerio nasce nel 1969 a Palermo, grazie all’incontro di Elvira Giorgianni e suo marito Enzo Sellerio, grande fotografo dell’epoca, con Leonardo Sciascia e l’antropologo Antonino Buttitta. I quattro sono amici e protagonisti della vita culturale palermitana, che sul finire degli anni sessanta è in fermento come nel resto d’Italia e d’Europa, e guarda ai grandi sconvolgimenti sociali e culturali da una prospettiva periferica che tuttavia consente uno sguardo più attento e profondo al “centro” delle cose.

Quello che è diventata la casa editrice Sellerio era in un certo modo già presente nel carattere di chi l’ha ispirata come impresa culturale e fondata come impresa economica. Il centro guardato dalla periferia, per scoprire che la periferia è il centro.

(dal sito di Sellerio Continua a leggere

Giardini di guerra e di pace

Fiori come nemici e giardini come campi di guerra?

Con il ritorno della bella stagione accade che si risvegli il desiderio, più o meno inconscio, di circondarsi di verde e colori, spesso finendo per acquistare piante dai nomi esotici e dai fiori sgargianti senza sapere nulla di come accudirle e, ancora più di frequente, privi del tempo necessario per farlo.

bertolaIl giardino, per chi l’avesse, diventa così un luogo di battaglia con il verde, ma non per questo meno piacevole, almeno da leggere: Il Giardino Di Guerriglia di Stefania Bertola rivela un intero anno di amorevoli scontri e intricati rapporti con gli abitanti del proprio giardino. Un albicocco che dopo anni ancora non si degna di fruttificare, bulbi impigriti che rifiutano di fare altro che foglie e per questo vengono presi di petto e minacciati a inizio anno, una rosa immortale perennemente infestata da un misterioso verme che le fa meritare il soprannome di Rosa Vampiro, odiosi dente di leone che sopravvivono nonostante la guerra aperta ad essi dichiarata, il tutto condito da consigli discutibili ricevuti da un catalogo ostinato dal quale nessuno compra mai nulla e un lunario poetico quanto inutile.
Continua a leggere

Patrimonio culturale e turismo di massa

Il patrimonio culturale del nostro Paese è una risorsa inestimabile per tutta l’umanità. Sempre più spesso, tuttavia, si sente parlare dei beni culturali come del “petrolio d’Italia”, con la tendenza a favorire forme di sfruttamento economico avventate e spregiudicate. Se, da una parte, l’aumento del numero dei visitatori nelle città d’arte può essere letto come un segnale positivo, dall’altra non si può negare che il turismo di massa porti con sé il rischio di una progressiva omologazione nelle forme di “consumo” dei beni artistici e paesaggistici, tanto che le regole del marketing potrebbero alla fine prevalere sulla tutela sia delle singole opere che del contesto storico-culturale entro il quale esse si collocano.

Negli ultimi anni sono stati pubblicati diversi saggi dedicati a questi temi, con un approccio critico – e talvolta apertamente polemico – che può essere di stimolo a una più approfondita riflessione. Tra gli autori che più si sono impegnati su questo fronte troviamo Tomaso Montanari e Salvatore Settis, entrambi ben rappresentati nella collezione di e-book disponibile su MLOL.

Continua a leggere

Una passeggiata nei boschi – Bill Bryson

A map of the Appalachian Region – Davis Rumsey Collection

Bill Bryson è un giornalista viaggiatore, voracemente curioso e ansioso di condividere coi lettori non solo ciò su cui si documenta, ma anche le cose che vede e sperimenta in prima persona: buona parte della sua produzione è dedicata all’osservazione dei luoghi in cui ha occasione di vivere o che si trova a visitare. Su MLOL si trovano ben 12 sue opere, tutte dai titoli piuttosto invitanti per i lettori curiosi di scoperte come lui.

Una passeggiata nei boschi è un racconto “seriamente divertente” – così l’ha definito il Sunday Times -, un report personalissimo dedicato all’Appalachian Trail (uno dei percorsi escursionistici più lunghi e difficili al mondo, lungo 14 stati del Nord America, talmente mitizzato che ancora non si riesce ad avere un numero preciso dei suoi chilometri) e all’umanità che l’ha percorso.

Fra le intenzioni dei racconti itineranti di Bryson c’è sicuramente l’elogio del camminare, al proprio passo, senza strafare, ascoltando le proprie capacità, e soprattutto senza prendersi troppo sul serio. Inoltre l’autore va alla scoperta dei luoghi abusati nell’immaginario comune: percorre il cammino e sperimenta di persona, per ridimensionare il mito che si è creato intorno a quel sentiero, per raccontarne la verità, compresi i lati più grotteschi e disturbanti. Continua a leggere

Wonder – R.J. Palacio

Le biblioteche consigliano la lettura di Wonder di R.J. Palacio da quando è uscito per Giunti nel 2013: una storia unica, che parla di diversità attraverso emozioni e sentimenti senza mai fornire risposte preconfezionate. Tantissimi sono i suoi fan piccoli e grandi sparsi in tutto il mondo, e ci auguriamo che crescano ancora grazie anche al film omonimo uscito nel 2017 per la regia di Stephen Chbosky.

La buona notizia è che ora Wonder è disponibile anche in ebook su MediaLibraryOnline. Ma veniamo alla storia.

Auggie è nato con la sindrome di Treacher Collins, malattia ereditaria che colpisce i tratti del viso, il palato, i condotti uditivi. Auggie è consapevole di essere “un mostro”, come lui stesso si definisce. Conosce alla perfezione la reazione delle persone che lo vedono per la prima volta e quell’attimo in cui abbassano le palpebre o distolgono lo sguardo, quasi potessero annullarne la presenza insieme al loro imbarazzo. Conosce quel che sussurrano di lui le persone quando passa o le domande che gli possono fare gli altri bambini con cui gioca al parco, ma anche quanto possono essere veloci alcuni adulti ad allontanare da lui i loro figli o dolorosi gli insulti. Continua a leggere