La Lettura : l’inserto culturale del Corriere della Sera, ogni settimana su MLOL

lettura

La lettura è l’inserto domenicale del Corriere della Sera dedicato al mondo della cultura, e si distingue nel nostro panorama editoriale per la contaminazione tra linguaggi differenti, per l’apertura al dibattito e all’interazione social con i lettori, per l’ampiezza e il livello delle collaborazioni.

Il titolo è un riferimento e un omaggio a una storica pubblicazione legata al Corriere, ovvero la rivista omonima “La lettura” pubblicata dal 1901 al 1945. A partire dal 2011, il settimanale è uscito come allegato gratuito del Corriere della domenica, mentre dal 2015, visto il crescente successo, ha raddoppiato il numero di pagine (ora più di 40) , rinnovato la veste grafica, ed è possibile acquistarlo in edicola per tutta la settimana al costo di 0,50 centesimi. Si è arricchito inoltre di un canale online che propone contenuti e rubriche originali, ed ha potenziato l’attività sui social media.

In versione digitale, è disponibile su MLOL per tutti gli utenti delle biblioteche che aderiscono al servizio; oltre all’ultimo numero, si possono scaricare o consultare online anche gli ultimi dieci numeri pubblicati.

I linguaggi visivi dell’arte, della grafica, della fotografia, del reportage e della graphic novel trovano ampio spazio nel racconto del nostro tempo proposto dalle pagine dell’inserto:  basti vedere la copertina, realizzata ogni settimana in esclusiva per Il Corriere della Sera da un diverso artista di livello internazionale. Si tratta di vere e proprie opere d’arte, tanto che le cover dei numeri dei primi due anni de La lettura (2011-2013) sono state protagoniste di una mostra  alla Triennale di Milano; altri eventi culturali legati al settimanale sono stati organizzati negli anni, di recente la mostra per celebrare i 140 anni del Corriere e i primi 5 anni de La Lettura, dal titolo FotoStorie. Reportage, arte, cronaca: i racconti per immagini nel supplemento culturale del «Corriere della Sera».

L’elenco dei collaboratori della rivista è davvero impressionante. Oltre mille tra giornalisti, scrittori, illustratori, filosofi, storici scrivono regolarmente o occasionalmente sulle pagine del settimanale: un campione davvero ampio e illustre della cultura italiana.

Ogni anno, una giuria composta da molti di loro stila una classifica di qualità per decretare quali siano i titoli più significativi pubblicati. Nel 2016 ha vinto Eccomi di Jonathan Safran Foer, che si è recato personalmente presso la redazione a ritirare il premio.

Il periodico è strutturato in cinque sezioni: “Orizzonti”, dedicata a scienza, filosofia, religione, società e nuovi linguaggi; “Libri”, con approfondimenti letterari, recensioni di libri di narrativa e saggistica, poesia e libri per ragazzi, interviste con gli autori e le immancabili classifiche settimanali; “Sguardi” sulla pittura, la scultura, l’architettura, la fotografia, le mostre, gli artisti; “Maschere” dedicata a cinema, teatro, danza, musica e televisione; e infine “Percorsi”, che ospita ogni settimana una breve graphic novel di un diverso autore, e poi racconti, biografie, “geografie” e reportage.

Speriamo di avervi incuriosito abbastanza; non vi resta che andare su MLOL e iniziare a sfogliare l’ultimo numero!

Wired: credere nel futuro (e nel presente)

wired-dic-1

I nostri eroi – storie di robotica, intelligenza artificiale, genetica, medicina, energie pulite, stampa 3D per scommettere sul presente: così apre la copertina dell’edizione inverno di Wired alla luce dello sguardo intenso di Beatrice Vio. Poche parole che descrivono alla perfezione lo spirito della rivista-icona della cultura dell’innovazione e della tecnologia nata nel 1993 a San Francisco e approdata in Italia nel 2009. Continua a leggere

Interior Design all’inglese

Negli ultimi anni la passione per l’arredamento d’interni si è molto diffusa, complici probabilmente le grandi catene di arredamento che hanno fatto del “design per tutti” la loro bandiera e le tante trasmissioni tv (o interi canali televisivi) ad esso dedicati. Al tempo stesso, le riviste e i siti specializzati sembrano convergere tutti verso stili e mode sempre più omogenee, tanto da far pensare che una comune stanza a Roma, a Tokyo o a New York potrebbero con una certa probabilità avere aspetti molto simili.

Abbiamo perciò voluto verificare nell’Edicola MLOL se le cose stessero proprio così, approfittando dell’amplissima disponibilità di riviste sull’arredamento e il design, e abbiamo scoperto alcune cose interessanti concentrando la nostra attenzione sulle riviste del Regno Unito.

Chi non è mai rimasto a bocca aperta di fronte all’enorme offerta di materiali per il decoro della casa nei grandi magazzini londinesi? Tovaglie, tende, tappezzerie, con una scelta che non facilmente si trova nel nostro paese e che testimonia di una tradizione abbastanza diversa da quella italiana.

homes6gardens

Continua a leggere

Sfogliare l’Edicola MLOL: ecco come

L’Edicola di MLOL si è di recente rinnovata nella sua veste grafica, offrendo ai suoi moltissimi lettori un’interfaccia di lettura più piacevole alle vista e di più facile utilizzo. Potete leggerne sul nostro post di aprile L’edicola di MLOL si rinnova, in cui troverete tutti gli elementi di base utili per usufruire al meglio di questa risorsa.

La collezione dell’Edicola, però, si rinnova continuamente, motivo per cui può far piacere sapere come scoprire le testate (quotidiane o mensili) che ne sono appena entrate a far parte, così come avere la possibilità di scoprire titoli disponibili da tempo ma di cui si ignorava la presenza.

Ecco un paio di modi per farlo (oltre, naturalmente, a continuare a seguire i nostri post pubblicati nella categoria Edicola!)

Il primo modo, visivamente molto gradevole, per navigare nella collezione delle riviste MLOL è quello che sfrutta interamente le funzionalità della piattaforma PressReader, l’interfaccia di visualizzazione, appunto, migliorata di recente.
Si tratta in questo caso di entrare nella piattaforma partendo da un titolo qualsiasi. Al termine della lettura del vostro quotidiano preferito, ad esempio, prima di chiudere la risorsa potete cliccare sul comando in alto a sinistra con le 3 barrette orizzontali. Da qui, cliccate su Pubblicazioni: potrete così selezionare le riviste per Paesi, Lingue, Categorie (cioè aree di interesse) e per Tipi (solo riviste o solo quotidiani):

pressreader_filtri2

Ecco ad esempio come si presenta a oggi la videata relativa alle riviste italiane (ma sono solo le prime visualizzate: scorrendo verso destra le vedrete tutte e sono davvero molte di più): Continua a leggere

Un paese di mille comuni: i quotidiani locali su MLOL

pressreader

Oltre alle edizioni locali dei maggiori quotidiani italiani, pensiamo a La Stampa (Torino città, Torino provincia, Canavese, Alessandria, Aosta, Asti, Biella, Cuneo, Imperia, Milano, Novara, Roma, Sanremo, Savona, Vercelli, Verbania, Genova Levante), Il Corriere della Sera (Bergamo, Brescia, Milano, Roma) e La Repubblica (Bari, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino), nell’Edicola di MLOL sono presenti anche tantissimi quotidiani a diffusione locale.
Continua a leggere