Ho un Kindle: posso leggere gli ebook di MLOL?

Questa è una delle domande che più spesso i bibliotecari si sentono rivolgere dagli utenti che desiderano iniziare ad utilizzare il servizio di prestito digitale MLOL; la risposta è articolata, e in questo post cercheremo di risolvere ogni dubbio relativo a questo argomento.

Qual è la particolarità del Kindle rispetto agli altri ereader?

kindle-750304_640(1)

Il Kindle è uno degli ereader più conosciuti e diffusi: lanciato da Amazon nel 2009, è disponibile ormai in diversi modelli, da quello base, che ha un prezzo ormai molto contenuto, agli ultimi, più sofisticati, con funzionalità più avanzate come il touch-screen, il sensore automatico di luminosità, la connessione 3g gratuita per accedere allo store, e che simulano sempre meglio l’esperienza di lettura analogica. La caratteristica che ne ha determinato la fortuna è la possibilità di collegarsi direttamente alla vastissima libreria di Amazon per acquistare gli ebook, scaricandoli sul proprio ereader senza passaggi intermedi (o di inviarli al proprio Kindle collegandosi alla libreria online); proprio questo però ne costituisce anche il principale limite, in quanto Amazon ha scelto di commercializzare i propri ebook in un formato proprietario, il formato .azw (derivato dal formato .mobi, anch’esso supportato dal Kindle), mentre lo standard più diffuso in assoluto per gli ebook (al di fuori di Amazon) è l’epub, un formato libero non pienamente compatibile con il Kindle.
Continua a leggere

Chitra Banerjee Divakaruni − Raccontami una storia speciale

raccontami2
Nel tardo medioevo, nei paesi che si affacciano sul Mediterraneo e in particolare in Italia, si diffusero raccolte di novelle legate fra loro da una cornice narrativa, da una struttura in cui gli stessi protagonisti del racconto diventano di volta in volta narratori.  Pensiamo al Decameron di Giovanni Boccaccio, alle Novelle di Giovanni Sercambi o all’Avventuroso Ciciliano di Busone da Gubbio, ma anche alle Mille e una notte o al Libro dei sette savi, racconti di origine orientale ma conosciuti anche in occidente.  Continua a leggere

Fumetti: Le ragazzine di Ratigher su MLOL!

RAGAZZINE+cover+webLa collezione degli ebook open di MediaLibraryOnLine – quelli che potete immediatamente leggere e scaricare, ad accesso aperto e disponibili in rete anche al di fuori della piattaforma MLOL – si arricchisce con l’inserimento del graphic novel di Francesco D’Erminio detto Ratigher, vincitore del premio Micheluzzi 2015 per il miglior fumetto italiano, intitolato Le ragazzine stanno perdendo il controllo. La società le teme. La fine è azzurra. Premio conquistato davanti a opere di altissimo valore, realizzate da autori affermati e conosciuti come Zerocalcare o Paolo Bacilleri: ma al di là di questo riconoscimento e delle classifiche, questo fumetto merita di essere letto perché racconta una storia intensa situata in quel territorio di guerra esistenziale che è l’adolescenza. Il fatto che sia un’autoproduzione legata a un un metodo inventato e testato dall’autore stesso rende ancora più interessante quest’opera, che a tutti gli effetti possiamo definire underground. Continua a leggere

Uno zero più ampio – Emily Dickinson

Black-white_photograph_of_Emily_Dickinson

Emily Dickinson- immagine in Pubblico Dominio

Di Emily Dickinson si conserva questa foto, piuttosto nota: un piccolo corpo quasi da bambina, raccolto in una posa composta, e uno sguardo diretto, fiero, che contrasta con l’aspetto di fragilità che la sua immagine fissata in un dagherrotipo quasi 170 anni fa potrebbe trasmettere.
Era una donna solitaria: passò quasi tutta la vita chiusa nella sua camera, ad Amherst, nel Massachussets, e la sua vista sul mondo era tutta da quella finestra.  Continua a leggere

Leggere ebook con l’iPad

Posso utilizzare il mio vecchio iPad per leggere gli ebook di MediaLibrary?

mlol_reader_ipadQuesta è una della domande che spesso ci viene rivolta da chi frequenta le nostre biblioteche e che, volendo avvicinarsi alla lettura in digitale, si chiede se il modello di iPad in suo possesso, magari ereditato da chi ne ha comprato uno più recente o acquistato qualche anno fa e ancora perfettamente funzionante, possa essere utilizzato per leggere gli ebook, evitando l’acquisto di un nuovo dispositivo. Non esiste una risposta univoca e ora vi spieghiamo il perché.

Come vi abbiamo già ricordato in altri post, la maggior parte degli ebook scaricabili da MLOL o in vendita negli shop online è protetto dai DRM Adobe, sistemi tecnologici utilizzati dagli editori per prevenire la pirateria. Per leggere questi ebook su iPad è necessario scaricare, installare e utilizzare App di lettura che siano compatibili con i DRM Adobe come la bellissima MLOL Reader creata per gli utenti di MediaLibraryOnLine (ve ne abbiamo parlato qui) o l’App BlueFire Reader. Leggendo attentamente le specifiche tecniche scoprirete però che entrambe le App richiedono dispositivi su cui sia installata una versione del sistema operativo recente, la iOS 7.0. Continua a leggere