Oltre le stelle con MLOL

Cassini ha trascorso vent’anni esplorando lo spazio, da Venere a Saturno passando per Giove, e ci ha spedito fotografie indimenticabili delle sue passeggiate. Cassini è la sonda spaziale che per prima è entrata nell’orbita del lontano Saturno per inviare immagini e dati del pianeta, dei suoi misteriosi anelli, dello spazio così lontano e perfino della Terra vista da lassù, un puntino in mezzo a tanti altri.
La missione Cassini-Huygens (così chiamata per via di una seconda sonda, Huygens, che accompagnava Cassini e che mise addirittura piede su una delle lune di Saturno, Titano) è stata un successo, frutto della collaborazione internazionale tra le agenzie spaziali statunitense (NASA), europea (ESA) e italiana (ASI), e per alcuni astrofisici impiegati alla missione, deve aver significato tutta o gran parte della propria vita lavorativa.
Il 15 settembre 2017, a 20 anni esatti dal suo lancio, la missione Cassini si è conclusa con il tuffo della sonda nell’atmosfera di Saturno: si è deciso di distruggere Cassini proprio a causa delle eccezionali scoperte fatte dalla missione. Le immagini inviate sulla Terra mostrano monti e fiumi di idrocarburi su Titano, e un oceano sotto i ghiacci di un’altra luna, Encelado, che potrebbe ospitare la vita: era necessario evitare che un’eventuale collisione potesse contaminare l’ambiente di questi mondi, e compromettere future scoperte.
Continua a leggere

Natura e geometrie nei pochoir di Eugène Alain Séguy

Curiosando fra le risorse open di MLOL si scoprono dei veri e propri tesori. È il caso ad esempio di Papillons (1925) e Prismes (1930), capolavori dai colori vividi di Eugène Alain Séguy.
Papillons00SeYg_0009Della vita dell’artista e designer francese, che operò a Parigi nel primo trentennio del XX secolo, si sa ben poco, ma le sue opere, oltre ad affascinarci, sono un’evidente testimonianza del suo importante contributo al design moderno. Continua a leggere

Leggere e ascoltare Nina Simone

what-happened-miss-simone
Eunice Kathleen Waymon, nota al mondo come Nina Simone, cantante jazz ma che ha frequentato anche il soul, il blues, il gospel, e che per tutta la vita (in quanti lo sanno?) volle soprattutto essere riconosciuta come pianista classica.

Personaggio di primo piano della scena musicale degli anni ’60 e ’70, conobbe un nuovo, ultimo successo quando nel 1987 una sua interpretazione fu scelta per la pubblicità di un profumo, amaro riconoscimento da parte di un mondo del lusso al quale aspirò e del quale non riuscì mai a fare interamente parte.
Continua a leggere

Come fare per…? Le nostre guide alla soluzione dei problemi di download degli ebook

Tra i post di maggiore successo apparsi su BiblioMediaBlog fin dalla sua nascita (l’ormai lontano gennaio del 2014) si sono sempre distinti quelli apparsi sotto la categoria Come, che tentano di rispondere ai molti quesiti che possono sorgere quando si utilizza la piattaforma MLOL. In attesa di riordinarli e renderne più agevole la fruizione, ve ne vogliamo segnalare alcuni, in particolare per i lettori che non ci avessero seguito fin dall’inizio.
Ci concentriamo in particolare sulle guide alla risoluzione di problemi di tipo tecnico incontrati quando si vogliano scaricare e leggere ebook.
Continua a leggere

Leggere ebook con Readium

readium1

In uno dei nostri primi post vi avevamo parlato della possibilità di leggere gli ebook su pc tramite il browser. Uno degli strumenti che avevamo presentato era l’estensione epubReader del browser Mozilla Firefox, un ottimo strumento per leggere e organizzare ebook in formato epub privi del DRM Adobe, quindi tutti gli ebook open e gli ebook con social DRM, entrambi presenti in MLOL.
Recentemente però è stato annunciato sia tramite Twitter che con un avviso all’apertura di epubReader che, entro pochi mesi, l’estensione di Firefox per la lettura di ebook cesserà di funzionare in seguito ad importanti modifiche che coinvolgeranno il browser e che impongono la sua completa riscrittura.
epureader_avviso Continua a leggere