Moby Dick: film, musica, ebook e audiolibri

Sono poche le persone che non sanno chi sia Moby Dick, l’enorme balena bianca cacciata dal capitano Achab nell’omonimo romanzo di Herman Melville. E non c’è da stupirsi, visto che la trama del romanzo, considerato un capolavoro della letteratura mondiale, ha ispirato diversi film: da Moby Dick il mostro Bianco del 1930, a Moby Dick, la balena bianca del 1956, diretto da John Houston e interpretato da  Gregory Peck, per finire con 2010: Moby Dick, adattamento in chiave moderna per la regia di Trey Stokes.

2014-10-24_1429

Continua a leggere

Video Open su MLOL: Alfred Hitchcock

hitchcock

Alfred Hitchcock è stato uno dei più grandi registi del Novecento: attivo dagli anni ‘20 del cinema muto agli anni ‘70 del secolo scorso, ha influenzato con la sua opera tutta la storia del cinema; grazie al suo personalissimo stile, che gioca sulla suspense e sul sentimento dell’angoscia, ha regalato al cinema e agli spettatori di tutto il mondo film indimenticabili che sono diventati parte dell’immaginario collettivo, e che gli hanno valso l’appellativo di “maestro del brivido”. Ma c’è più di questo: la bellezza delle sue opere sta anche nell’eleganza della fotografia, nell’uso sapiente e onirico delle inquadrature, che sono la firma inconfondibile del regista, nella maestria con cui utilizza i tempi cinematografici per aumentare la tensione emotiva dello spettatore, e nell’ironia, tipicamente inglese, con cui guarda ai suoi personaggi e che costituisce un altro elemento cardine dei suoi film.

Se cerchiamo “Hitchcock” su MLOL otteniamo ben 23 risultati nella categoria Video Open. Si tratta di opere di pubblico dominio, disponibili gratuitamente in rete e raccolte in archivi dedicati (come Internet Archive, Rai TV, Arcoris TV), che sono state inserite nella collezione di MediaLibrary per il loro grande valore storico e cinematografico. Continua a leggere

Internet Archive su MLOL: di che si tratta?

Su tutti i portali MLOL vi sarà capitato di imbattervi nel logo di Internet Archive per molti degli ebook, della musica e dei video che fanno parte della collezione open di MediaLibrary. Internet Archive è un progetto che può vantare molti anni di presenza sul web, ma non sempre è conosciuto nei suoi aspetti che ne fanno un caso quasi unico nella storia di internet.

Brewster Kahle 2009

Era il 1996 quando l’imprenditore e attivista digitale Brewster Kahle decise di lanciare un servizio di archiviazione del web, allora nato da soli tre anni, così da garantire un “accesso universale alla conoscenza” che andasse al di là delle continue trasformazioni della rete. Nel 2001, con la creazione del suo servizio più noto, la Wayback Machine, l’archivio divenne visibile al pubblico: grazie a esso è infatti possibile risalire indietro nel tempo all’aspetto che avevano le pagine web nel passato, tramite l’archiviazione di una sorta di fermo immagine delle pagine online catturate a cadenze più o meno frequenti a seconda dell’importanza dei siti. Scrivendo nel campo di ricerca della Wayback machine l’URL di questo blog, ad esempio, si ottiene questo risultato, con immagini archiviate per i suoi vari anni di vita! Continua a leggere

Garrone, Giovannesi, Bellocchio – il cinema italiano su MLOL

Negli ultimi anni il cinema italiano ha regalato opere di assoluto valore, che si sono tolte grandi soddisfazioni in occasioni importanti: basti pensare a La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino, premiato come miglior film straniero agli ultimi Oscar e del cui tema sonoro vi abbiamo parlato qui, a Le Meraviglie di Alice Rohrwacher, vincitore del Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes, o a Cesare Deve Morire dei fratelli Paolo e Vittorio Taviani, Orso d’Oro a Berlino nel 2012.
Oltre a questi momenti di grande visibilità internazionale, però, si sono visti nelle sale tanti film splendidi realizzati nel nostro paese e alcuni di questi sono disponibili al prestito digitale su MediaLibraryOnLine: oggi ve ne raccontiamo tre. Continua a leggere

Clint Eastwood – Million Dollar Baby

Million Dollar Baby - Clint EastwoodFrankie Dunn (Clint Eastwood) è un ex pugile divenuto poi manager e allenatore che gestisce una piccola palestra a Los Angeles; carattere chiuso e ruvido dovuto a un passato difficile, l’uomo si lascia avvicinare e conoscere solo dall’amico Scrap (Morgan Freeman). La sua esistenza, così solitaria e malinconica, sembra illuminarsi di nuovo all’arrivo di Maggie (Hilary Swank), donna giovane ma non più giovanissima che cerca qualcuno che l’aiuti a farsi strada nel mondo della boxe.
Dopo un’iniziale riluttanza, Frankie accetta di allenarla, colpito dalla sua determinazione, e riesce a organizzare per lei numerosi incontri, che si concludono invariabilmente dopo pochi secondi per via della schiacciante superiorità della ragazza rispetto alle avversarie. Continua a leggere