Le olimpiadi di Saamiya

Saamiya Yosuf Omar, classe 1991. Velocista.  Un nome che apparentemente non dice nulla. Eppure questa ragazzina con la passione per la corsa e che a soli diciassette anni è riuscita a qualificarsi alle Olimpiadi di Pechino del 2008 è divenuta un simbolo di riscatto per la martoriata Somalia e per le donne musulmane in tutto il mondo.

Di lei e della sua a storia si sono occupati i media a conclusione delle Olimpiadi di Londra nel 2012 e, soprattutto, se ne è occupato Giuseppe Catozzella che con Non dirmi che hai paura rende nota la sua vicenda in tutto il mondo. Vincitore del Premio Strega Giovani 2014, il romanzo ricostruisce la vita della ragazzina dall’infanzia alle prime affermazioni nelle gare dilettantistiche, fino alla qualificazione alle Olimpiadi di Pechino alle quali arriva ultima. L’appuntamento con la vittoria è, quindi, rimandato a Londra 2012. Tutto, però, si fa all’improvviso più difficile quando gli integralisti islamici prendono il potere e Saamiya è costretta a correre di nascosto e imprigionata dentro un burqa. Non c’è più posto per lei in Somalia. Il suo futuro è altrove. Non può pensare, infatti, di vincere a Londra rimanendo sottomessa alla violenza delle milizie islamiche. Decide, quindi, di partire e, sola, intraprende il massacrante viaggio di ottomila chilometri che la porterà dall’Etiopia al Sudan e, attraverso il Sahara, alla Libia e quindi, via mare, in Italia. In Italia, però, Saamiya non arriverà mai. Il suo sogno di vittoria svanisce tragicamente con lei durante la traversata nel Mediterraneo. Continua a leggere

Premio Strega 2015: sette titoli in download su MLOL

1429277259_StregaLogoIl 16 aprile 2015 il comitato direttivo del Premio Strega ha selezionato i dodici titoli che si disputeranno la semifinale dell’ambito e prestigioso riconoscimento letterario: “… in molti libri emerge in maniera originale ed efficace la drammaticità delle nostre vite e dei tempi in cui viviamo. È stato difficile scegliere e lasciare fuori autori e libri interessanti”, ha dichiarato Tullio De Mauro, presidente del comitato; e in effetti la maggior parte dei libri scelti risponde a questa descrizione, restituendo una rappresentazione realistica e a tratti impietosa del nostro presente. Continua a leggere

Tutto l’amore che c’è

I racconti che facciamo entrare nelle nostre vite diventano parte di noi. Entrano nel nostro sangue, diventano noi. È talmente importante far entrare le storie giuste. Storie che incoraggino a esplorare il mondo e ciò che c’è dentro di noi con coraggio, verità e compassione.
Philip Ridley

http://theviewspaper.net/wp-content/uploads/all-love-is-equal.jpg

La letteratura per giovani adulti parla di tante cose e comprende un’infinità di generi. Anzi: gran parte della letteratura di genere viene spesso etichettata come “per ragazzi”. Ci sono le saghe fantasy, la fantascienza, i romanzi distopici, i romanzi storici ecc. Ma soprattutto, la letteratura per giovani adulti parla d’amore. Perché è proprio durante l’adolescenza che avviene la prima vera scoperta dell’amore e della sessualità. Continua a leggere

Adriana Merenda – Fake: falsi profili

Che fine ha fatto Marcella Destorimerenda_FAKE_coverCome è possibile la scomparsa di una ragazzina perbene di una famiglia perbene, studentessa non modello ma brillante del liceo linguistico Donatello?
Se lo chiedono tutti: i compagni di classe e i professori, che non vedono Marcella arrivare a scuola; i genitori, che aspettano invano il suo rientro a casa; la polizia, che la cerca nei 12 giorni successivi.
L’ io narrante è un “noi” e l’identità di Marcella prende forma da un fluido scorrere di voce in voce di chi l’ha conosciuta, anche solo sfiorata, a partire da Giada, la compagna di banco.
Giada è attratta dalla leggerezza e noncuranza con cui Marcella attraversa la vita e ascolta con voracità le storie dell’amica sugli incontri cercati in chat, su Facebook, nei forum. Allo stesso tempo, però, la scomparsa di Marcella mette Giada di fronte alla consapevolezza di non conoscerla davvero e certi segreti la spaventano sul serio.
Continua a leggere

Neil Gaiman, narratore di sogni

Neil Gaimannato nel 1960, è uno scrittore britannico di fumetti, romanzi e sceneggiature, noto soprattutto agli amanti del fantasy, del fumetto e delle storie gotiche. Suo – per esempio – è il romanzo nero per ragazzi Coraline, da cui è stato tratto il film d’animazione Coraline e la porta magica.

Dal momento che in tutti i romanzi di Gaiman si inserisce – in misura maggiore o minore – qualche elemento magico, fantastico o ultraterreno, indicare il target d’età dei suoi libri è piuttosto difficile. La maggior parte dei suoi romanzi e racconti è adatta sia a un pubblico adulto che ai cosiddetti “giovani adulti”, tuttavia una parte della sua produzione è più esplicitamente destinata ai ragazzi. Nella sezione Ebook download di MediaLibraryOnLine potete trovare diversi suoi romanzi e raccolte di racconti. Ne presentiamo qui tre dei più recenti: uno per bambini, uno per ragazzi “over 12”, e uno per adulti.

Continua a leggere