Adriana Merenda – Fake: falsi profili

Che fine ha fatto Marcella Destorimerenda_FAKE_coverCome è possibile la scomparsa di una ragazzina perbene di una famiglia perbene, studentessa non modello ma brillante del liceo linguistico Donatello?
Se lo chiedono tutti: i compagni di classe e i professori, che non vedono Marcella arrivare a scuola; i genitori, che aspettano invano il suo rientro a casa; la polizia, che la cerca nei 12 giorni successivi.
L’ io narrante è un “noi” e l’identità di Marcella prende forma da un fluido scorrere di voce in voce di chi l’ha conosciuta, anche solo sfiorata, a partire da Giada, la compagna di banco.
Giada è attratta dalla leggerezza e noncuranza con cui Marcella attraversa la vita e ascolta con voracità le storie dell’amica sugli incontri cercati in chat, su Facebook, nei forum. Allo stesso tempo, però, la scomparsa di Marcella mette Giada di fronte alla consapevolezza di non conoscerla davvero e certi segreti la spaventano sul serio.
Continua a leggere

Neil Gaiman, narratore di sogni

Neil Gaimannato nel 1960, è uno scrittore britannico di fumetti, romanzi e sceneggiature, noto soprattutto agli amanti del fantasy, del fumetto e delle storie gotiche. Suo – per esempio – è il romanzo nero per ragazzi Coraline, da cui è stato tratto il film d’animazione Coraline e la porta magica.

Dal momento che in tutti i romanzi di Gaiman si inserisce – in misura maggiore o minore – qualche elemento magico, fantastico o ultraterreno, indicare il target d’età dei suoi libri è piuttosto difficile. La maggior parte dei suoi romanzi e racconti è adatta sia a un pubblico adulto che ai cosiddetti “giovani adulti”, tuttavia una parte della sua produzione è più esplicitamente destinata ai ragazzi. Nella sezione Ebook download di MediaLibraryOnLine potete trovare diversi suoi romanzi e raccolte di racconti. Ne presentiamo qui tre dei più recenti: uno per bambini, uno per ragazzi “over 12”, e uno per adulti.

Continua a leggere

Russell Banks – La deriva dei continenti

banksQuando, nell’ottobre 2013, un barcone con centinaia di migranti naufragò al largo di Lampedusa e quasi 350, fra cui molti bambini, restarono uccisi, si sapeva esattamente cosa era successo. Si conoscevano i particolari di quell’imbarco, le trattative con gli scafisti, le promesse; si sapevano tutti i dettagli di quell’annegamento, si sapeva del cinismo di chi aveva organizzato il viaggio, dell’orrore nel momento in cui l’imbarcazione veniva travolta dall’acqua, del senso inesorabile dell’orrenda fine che chi era su quella barca stava vivendo. Ogni nuova notizia, ogni nuovo particolare che si aggiungeva a quella vicenda tremenda, non era una novità. Si sarebbero potuti dire i nomi delle vittime, tanto si conosceva bene la loro storia.

Continua a leggere

Candy Gourlay – Una storia gigante

coverRocky, il capitano della mia squadra di basket, è ALTO.
Michael Jordan è ALTO.
Ma Bernardo non è alto come Rocky o come Michael Jordan.
Bernardo è GIGANTE.

Andi è una piccoletta di tredici anni, vivace e ironica, che vive a Londra e ama il basket, nonostante la carenza di centimetri.
Il suo sogno è far parte di una squadra di basket, ma il destino gioca contro di lei: un improvviso trasloco e cambio di scuola le impediscono di accettare il tanto sospirato ruolo di playmaker offertole dal suo vecchio allenatore, e nella nuova scuola esiste solo una squadra maschile di brocchi a cui non può partecipare in quanto ragazza, nonostante non sbagli mai un canestro. Continua a leggere

Alan Bennett – La sovrana lettrice

La sovrana lettrice_BennettIl giovane, decisamente poco ossequioso, disse che magari la sicurezza l’aveva scambiato per un ordigno. E la regina: “Ma certamente. Perché lo è. Un libro è un ordigno per infiammare l’immaginazione”

Sua Maestà la Regina d’Inghilterra scopre per caso e tardivamente, grazie a una biblioteca circolante che si ferma proprio davanti alle cucine di Buckingham Palace, il piacere della lettura. In breve tempo la sua passione diventerà totale e divorante; sotto la guida letteraria dell’ex sguattero Norman arriverà a trascurare i propri impegni ufficiali pur di non sottrarre tempo al nuovo amore per i libri, con conseguenze imprevedibili ed esilaranti sulla vita di corte. Continua a leggere