Esplorare la scienza: un viaggio nella storia

Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta, non donna di provincie, ma bordello!

Galileo.arp.300pixCosì Dante, nel Purgatorio, apostrofava la sua Firenze dilaniata dalle lotte politiche interne. E così si potrebbe dire ancora oggi a proposito della ricerca scientifica italiana che continua a dare risultati di assoluta eccellenza nonostante le condizioni precarie in cui opera. Tali risultati costituiscono certamente l’esito dello sviluppo tecnologico che è avvenuto negli ultimi anni ma, nello stesso tempo, affondano le loro radici in secoli di studi, discussioni e dibattiti di cui possiamo avere una testimonianza concreta grazie alle Collezioni Digitali messe in rete sulla piattaforma Internet Culturale dal Museo Galileo. Istituto e museo di storia della Scienza di Firenze e che potete trovare tra le risorse OPEN della biblioteca digitale MLOL. Continua a leggere

Rita Levi-Montalcini in ebook

Rita Levi-Montalcini a Napoli nel 1946, da La Stampa 08/09/2016, CC BY-NC-ND

Di Rita Levi-Montalcini il grande pubblico conosce il nome per la sua importanza nella storia culturale e scientifica italiana, nonché nel panorama della scienza globale. La sua biografia è sufficiente per comprendere quale sia stato il suo contributo nel ruolo di donna intellettuale italiana che ha partecipato da protagonista a molte rivoluzioni culturali del nostro paese. La vera grandezza della sua personalità si evince soprattutto dalla profondità dei suoi scritti.
Continua a leggere

Evoluzionismo, viaggi e scoperte: Charles Darwin su MLOL

origin_of_species

“… per molti anni avevo seguito l’ottima regola di annotare subito e senza fallo tutto ciò che era contrario ai risultati generali della mia teoria: fosse un fatto, una nuova osservazione o un pensiero che mi capitava di leggere, perché avevo imparato per esperienza che i fatti e i pensieri contrari tendono a sfuggire dalla memoria più facilmente di quelli favorevoli. Per questa abitudine poche furono le obiezioni alla mia teoria che già non avessi considerato e a cui non avessi cercato di dare risposta.”
(Charles Darwin, Autobiografia 1809-1882, Einaudi, 2006)

Continua a leggere